Il mondo dei ciclisti: a ognuno la sua bici (e portabici)

Il mondo dei ciclisti

Il mondo dei ciclisti: a ognuno la sua bici (e portabici)

Passione, grinta e avventura animano il meraviglioso mondo dei ciclisti. Un mondo sempre in fermento e tutto da scoprire!

Adesso che le giornate si allungano e le temperature sono più piacevoli, le strade e le piste ciclabili iniziano di riempirsi di biciclette: diamo il via alla stagione ciclistica!

Ciclisti (e cicloturisti) in Italia: i dati 2019

Il cicloturismo continua ad essere un trend in crescita, indipendentemente dalle ciclovie.
A confermarlo i dati del 1° Rapporto sul Cicloturismo in Italia 2019 – UNIONCAMERE, INSART, LegamBici, Legambiente, che fotografano una realtà in grande sviluppo nonostante la mancanza di un vero e proprio sistema infrastrutturale adeguato e diffuso nella penisola, volto a favorire questo fenomeno.

Dal rapporto risulta un aumento del 41% all’interno del comparto “turismo attivo” degli ultimi cinque anni: le presenze cicloturistiche ammontano a 77,6 milioni! Tutto questo ha un risvolto economica rilevante; si calcola abbia prodotto 7,6 mld di ricavi nel 2018.

I cicloturisti – e i ciclisti in generale – non sono però tutti uguali: ci sono biker e biker!
Dai super sportivi che pedalerebbero con qualsiasi condizione, ai più tranquilli solo in cerca di evasione e relax.

Ciclisti e portabici: l’accoppiata vincente

Scopriamo insieme quali sono le tipologie di biker più comuni, ognuno con la propria bici (e rispettivo portabici)!

1. BIKER ABITUALE

Appassionato, avventuroso, instancabile: vive per il ciclismo!
Con una media di 150 km o più a settimana, ama allenarsi. In sella alla sua “amata” può andare ovunque: asfalto, sterrato, lunghe salite, discese impervie.
Non importa dove, l’importante è pedalare! Quando viaggia, sceglie la meta in base a quanto è bike-friendly e se ci fosse l’occasione si candiderebbe anche per il Giro d’Italia!
Il portabici più adatto? Stabile, sicuro ma allo stesso tempo pratico.

2. BIKER ALLA MODA

Aggiornato, fashion e sempre sul pezzo, conosce tutte le bici disponibili sul mercato, dalle blasonate americane fino ai marchi polacchi. Abbonato a tutte le riviste di settore, non perde l’occasione per sfoggiare gli accessori più tecnologici (e inutili). Per non parlare dell’abbigliamento: dal calzino, al manicotto, tutto è coordinato.
La sua mountain bike? È il suo tesoro, probabilmente la cosa più importante della sua vita, peccato che la cambi ogni anno!
Il portabici ideale? Senza ombra di dubbio l’ultimo modello sul mercato!

3. BIKER OCCASIONALE

Sono ciclisti che apprezzano la bicicletta ma la usano occasionalmente magari per un tour nei dintorni o per rendere più dinamica la visita di un centro storico. Predilige strade asfaltate, dolci colline e facili discese. Autonomia? Massimo 30 km in un giorno!
Portabici ideale? Uno pratico e poco ingombrante, preferibilmente da appendere alla parete o al soffitto.

4. BIKER PIGRO

Di lui una cosa è certa: non ama l’agonismo (nè i lunghi percorsi). Se decide – perché costretto – di unirsi a una pedalata di gruppo è facile individuarlo; è in coda, quello che si fa aspettare sempre! Una salita? Meglio scendere e farsela a piedi! Complice anche il suo mezzo: una povera bici maltenuta, quella ereditata dal cugino lontano.
Portabici? Nel migliore dei casi il cavalletto.

Non importa a quale tipologia di biker tu appartenga, l’importante è pedalare e, soprattutto, sapere dove riporre la propria bici!

E tu hai già scelto il portabici più adatto a te?
Scopri tutti i modelli disponibili su Andryshop.com!

No Comments

Leave a Comment